Rete 4G: la nuova falla sta preoccupando tutti, di che si tratta?

Da tempo ormai non si fa che parlare della rete 5G e di quanto questa incida sulla nostra salute. “Il 5G porta tumori” “Il 5G è il colpevole dell’abbattimento degli alberi e la morte degli uccelli” e giù di atti vandalici nei confronti delle nuove antenne. Nessuno però si è posto una domanda più che lecita: la rete 4G è davvero affidabile? Effettivamente c’è qualcosa che non va e che ad oggi viene presa sotto gamba, ma la vedremo nel prossimo paragrafo.

Ancor prima di parlarvi della magagna della rete 4G, vogliamo prepararvi alla verità: la rete di quarta generazione continuerà ad esserci, e non per poco tempo. Ma vi diremo di più! In realtà la falla in questione è presente già dalla sua creazione, e nessuno è riuscito a risolverla.

Rete 4G: la magagna che non vi aspettereste

In cosa consiste la falla che vi stiamo introducendo da diversi paragrafi e di cui non vi abbiamo ancora detto nulla? Il protagonista come sempre è il solito hacker, in grado di inserirsi tra il provider e l’host che richiede l’accesso. Una volta entrato, egli può prendere il posto del provider e riprodurre la connessione alla rete a cui l’host si connetterà. Dunque l’intruso avrà accesso a tutto il traffico dell’utente, sia in entrata che in uscita.

Avete ancora dubbi sulla rete di quinta generazione ora che vi abbiamo parlato della parte meno conosciuta della rete 4G? Ad ogni modo il progresso consentirà una maggiore sicurezza, quindi è arrivato il momento di accogliere una nuova rete e accantonare l’idea che questa possa distruggerci.