NetflixMolto spesso, soprattutto in questo periodo, ci troviamo in molte situazioni a casa per via delle strette che sta mettendo il Governo al Paese per evitare che si diffondano i contagi da Covid-19. Quindi, in tanti hanno deciso di optare per mettersi davanti alla TV e guardare i principali servizi di streaming video, come ad esempio Netflix Disney+, oppure musicali, come Spotify.I costi degli abbonamenti, tuttavia, sono spesso davvero alti, e per questo può sicuramente esservi utile la condivisione con gli amici, in modo da poterli ridurre al massimo.

Di sicuro, la strada più semplice per risparmiare il più possibile consiste nel sottoscrivere abbonamenti famiglia o, come nel caso di Netflix, le versioni premium da 13,99 euro, le quali permettono di vedere il tutto su 4 schermi contemporaneamente con la qualità Ultra HD. Così facendo, si potrà avere la possibilità di pagare un unico canone fisso mensile, andando ad accedervi 4 persone diverse e riuscendo quindi a pagare solo 3,50 euro al mese.

 

 

Netflix, Spotify e Disney+: il trucco della condivisione dell’abbonamento

Stesso discorso, ovviamente, può essere applicato anche per Spotify e Disney+. Nel caso del primo, gli utenti dovranno risiedere sotto lo stesso tetto o, comunque, presentare indirizzi simili tra loro, al fine di riuscire ad attivare il piano famiglia.

È importante ricordare che le procedure che sono indicate nel nostri articolo sono del tutto legali ed eseguibili da qualsiasi utente sul territorio nazionale, senza nessuna limitazione. Naturalmente, non neghiamo che in futuro i provider possano anche decidere di impedire lo svolgimento di questi trucchi, pertanto, se siete interessati, approfittatene immediatamente.