Automobili: grazie all'azienda Innotek arriva il nuovo modulo per chiavi digitali

In un mondo fatto di tecnologia, riuscireste ad immaginare anche delle chiavi (per automobili) digitali? L’idea sembra già essersi concretizzata grazie al gruppo LG Innotek, il quale si occupa di componenti elettrici. Difatti questo ha comunicato, lo scorso 24 gennaio, di aver sviluppato un modulo per chiavi digitali in comunicazione con i propri smartphone.

 

Automobili: le chiavi di LG Innotek risultano più sicure

La rivoluzione è fatta di cambiamenti, e così arrivano dei nuovi modelli di chiavi per automobili più precisi rispetto a quelli già in commercio. LG Inootek ha sviluppato un modulo cinque volte più preciso e sicuro, dotato di sistema ad alta precisione per il rilevamento della posizione. “Il modulo per chiavi digitali di LG è compatto sottile” ha detto l’azienda coreana. “Contiene circa 60 componenti, inclusi elementi per la radiofrequenza e il power-block. Grazie al formato ridotto, è installabile in qualsiasi punto all’interno o all’esterno di un veicolo”.

Come se non bastasse, i moduli serviranno anche ad aprire e chiudere gli sportelli dell’autovettura e ad accendere il motore. “L’intervallo di errore del modulo tra la posizione dello smartphone e il riconoscimento della posizione è stato ridotto da 50 a meno di 10 centimetri” ha detto Ryu In-soo, responsabile dei componenti automotive di LG Innotek.

L’azienda originaria della Corea ha intenzione di vendere le chiavi digitali per automobili in tutto il mondo entro il 2022. Ad aiutarla vi sono gli svariati moduli che rispettano gli standard fissati dalla CCC, il Car Connectivity Consortium.

Secondo alcune previsioni ci sarà, entro il 2025, un aumento dell’utilizzo delle chiavi digitali del 360%. Si passerà dunque da 6,3 milioni di unità, nel 2020, a 28,9 nel 2025.