Apple, iPhone 13, iPhone 12, zoom, brevetto, render,

Nonostante la famiglia iPhone 12 sia arrivata sul mercato da poco, già si guarda al futuro di Apple. L’azienda di Cupertino infatti sta lavorando sodo per sviluppare nuove tecnologie che molto probabilmente verranno utilizzate su iPhone 13.

Tra queste spicca certamente un nuovo comparto fotografico evoluto. Nei documenti emersi grazie al report di PatentlyApple, si può notare scoprire che Apple sta lavorando ad un nuovo brevetto. Entrando più nello specifico, l’azienda vuole realizzare il proprio zoom periscopico.

Il brevetto è denominato proprio “Periscopic Camera Module” lasciando poco spazio alle interpretazioni. La richiesta è stata depositata il 29 gennaio 2021 e riporta alcune specifiche tecniche della soluzione ideata da Cupertino.

Apple potrebbe montare un comparto fotografico evoluto su iPhone 13

Apple sta lavorando ad una tecnologia in grado di operare con un range compreso tra 85 e 165mm. Tutte le componenti sono miniaturizzate e il modulo fotografico lavora in sinergia con due prismi mobili che fungono da lente.

Non mancheranno i sistemi di gestione della luminosità oltre che la stabilizzazione OIS. Questo permetterà al sistema di scatto di raggiungere una capacità di zoom mai visto prima su iPhone con un conseguente aumento della qualità in queste situazioni.

Trattandosi di un brevetto, al momento non è chiaro quando Apple deciderà di sfruttarlo. Possiamo ipotizzare che questa tecnologia possa arrivare con iPhone 13 nel corso del 2021. Inoltre, Apple sta pensando di sfruttare questo nuovo sistema fotografico non esclusivamente per gli smartphone.

Nel brevetto si legge che le applicazioni sono molteplici e spaziano dagli smartphone ai laptop passando anche per i tablet e i computer desktop. Non resta che attendere maggiori dettagli che certamente non tarderanno ad arrivare.