app pericolose

Molte app pericolose si aggirano sul Google Play Store, le quali all’apparenza sembrano davvero innocue, ma che nascondono un lato molto oscuro. Spesso, vengono messe sullo Store di Google vivendo completamente indisturbate, così che il vostro smartphone può essere tranquillamente compromesso.

Di fatto, molti tendono a pensare che il Play Store è un posto sicuro dove scaricare le proprie applicazioni, e non sbagliano. Tuttavia, ci sono dei casi in cui gli hacker trovano dei modi validi per infiltrarsi nel sistema e introdurre dei malware in alcune app, rendendole così pericolose. E non solo: ci sono dei casi in cui app molto famose vengono infettate. Infatti, questo è stato il caso di SpeedBooster & Cleaner, dove veniva inviata pubblicità invasiva a chi la usava

 

 

App pericolose: quali app sono e come difendersi

Tra le varie app che si aggirano sul Play Store ce ne sono 8 che sono risultate pericolose e che, fortunatamente, sono state già prontamente rimosse. È necessario eliminarle nel caso in cui qualche utente le abbia già scaricate prima, ed è bene che l’operazione venga fatta il prima possibile. Scopriamo di seguito l’elenco delle app pericolose:

  • com.zimice.browserturbo;
  • com.physlane.opengl;
  • com.unianin.adsskipper;
  • com.codedexon.prayerbook;
  • com.luxury.BeerAddress;
  • com.luxury.BiFinBall;
  • com.zonjob.browsercleaner;
  • com.linevialab.ffont;

Nonostante ci siano molte app malvage sul Play Store, è possibile difendersi non lasciando ai malfattori i propri dati personali e la salute dello stesso smartphone. Di fatto, basta che prima di scaricare un’app si presti più attenzione a dei particolari. Uno di questi è la verifica della serietà dello sviluppatore e notare quali sono i permessi che l’app richiede una volta installata.