WhatsApp: tanti utenti hanno un gravissimo problema con le note audio

WhatsApp sta investendo sempre di più sullo sviluppo delle note vocali. Non è un mistero, infatti, che lo strumento delle registrazioni audio stia avendo un successo sempre maggiore sulla piattaforma di messaggistica istantanea. Proprio da alcune settimane gli utenti possono sfruttare una particolare funzione che consente di ascoltare le note vocali senza aprire direttamente l’app.

 

WhatsApp, il nuovo metodo per ascoltare le note vocali senza aprire la chat

L’upgrade di WhatsApp nasce proprio dalla popolarità mai così alta per le registrazioni audio. Gli stessi sviluppatori del servizio hanno compreso come, in certe circostanze, le persone preferiscano inviare un audio di pochi secondi piuttosto che un testo composto da innumerevoli parole.

Al fine di equiparare gli strumenti per le note vocali e per i messaggi testuali, WhatsApp è intervenuta per modificare le impostazioni delle notifiche. Proprio come per i classici messaggi, gli utenti potranno visualizzare (o in questo caso ascoltare) le note vocali in anteprima e senza aprire la chat. L’ascolto avverrà direttamente attraverso le notifiche.

Alla ricezione di una nota vocale, gli utenti di WhatsApp avranno una notifica che riproduce la classica icona delle registrazioni audio. Proprio come se si fosse direttamente sulla chat, per ascoltare il contenuto della nota basterà premere sul tasto Play.

Grazie a questo strumento, le note vocali si possono ascoltare anche in tutta riservatezza, magari senza essere direttamente online sulla chat. L’upgrade in questione di WhatsApp è giù disponibile su molti dispositivi: tra questi segnaliamo i recenti iPhone e gli ultimi smartphone con sistemi operativi aggiornati Android.