SpaceXElon Musk ha confermato l’arrivo di SpaceX su Marte entro il 2022 e del primo gruppo di esseri umani entro il 2024. Parlando all’Axel Springer Award 2020, il CEO di SpaceX ha affermato che i viaggi su Marte dipendono dall’allineamento dell’orbita del pianeta con quella della Terra, che si verifica ogni due anni.

Il più recente allineamento tra la Terra e Marte è avvenuto all’inizio di quest’anno, il che significa che il prossimo avverrà nel 2022, in seguito 2024 e 2026. Per questo Musk ha dichiarato che le tempistiche non possono variare di nemmeno un giorno. “Sono principalmente interessato allo sviluppo della tecnologia che può consentire a molte persone di andare su Marte e rendere la vita multi-planetaria. Avere una base sulla luna, una città su Marte, e così via. Penso che sia importante che ci sforziamo di avere una città autosufficiente su Marte il prima possibile.”

SpaceX pronta ad approdare su Marte, secondo Elon Musk anche gli esseri umani sbarcheranno su Marte entro il 2024

Il primo grande volo di prova di Starship previsto per questa settimana è fondamentale. Questa tipologia di test ha solo una possibilità su tre di avere successo. L’astronave in costruzione trasporterà fino a 100 persone in tutto il Sistema Solare. In programma anche la produzione di massa del veicolo spaziale di prossima generazione il prossimo anno. L’imprenditore miliardario, che ha recentemente superato il fondatore di Microsoft Bill Gates diventando la seconda persona più ricca del mondo, spera di usare Starship per rendere gli umani i conquistatori della civiltà nello spazio.

Musk non è solo CEO di SpaceX, ma anche di NeuraLink e di Tesla, ormai noto marchio di auto elettriche. L’autonomia elettrica è assolutamente il futuro, non c’è dubbio per Musk. È solo questione di quando, stando alle sue ultime dichiarazioni. Elon Musk ha infatti accennato che i progetti che coinvolgono Tesla potrebbero presto essere in sintonia con quelli riservati a SpaceX. Molte delle tecnologie utilizzate sono in comune.