Google ha appena annunciato una gradita novità per Foto, la sua piattaforma di gestione e sincronizzazione delle immagini e video attraverso il proprio account personale, la quale riguarda la creazione dei collage automatici.

Da qualche anno il colosso di Mountain View offre a tutti i propri clienti la creazione di contenuti personalizzati in modo automatico, in base alla tipologia degli scatti salvati dagli utenti stessi. Scopriamo insieme la novità proposta.

 

Google Foto: ecco il nuovo tipo di collage proposto

Dall’anno prossimo il colosso non permetterà più di effettuare un backup illimitato, ma ora cerca di farsi perdonare. Per questo con l’ultimo aggiornamento arriva un nuovo design che punta a valorizzare gli Scatti recenti in evidenza, quelli che compaiono in alto in stile Storie di Instagram. L’obiettivo è quello di rendere l’opzione non meramente funzionale o ridondante, ma più accattivante grazie a vari design in stile collage che gli utenti potrebbero più facilmente decidere di condividere sui social.

Dopo qualche giorno dal Tweet che annunciava la novità, oggi cominciano arrivare le prime segnalazioni dagli USA del fatto che l’aggiornamento è in fase di distribuzione. Peraltro, possiamo anche notare che i design sono almeno due: oltra a quello mostrato originariamente da Google, con uno sfondo in stile lavagna, ce n’è anche uno sullo stesso stile, ma con un’altra fantasia.

L’idea è quella comunque di un diario di viaggio “organico”, dove le foto digitali sono disposte come se fossero Polaroid. Stando a quanto riferito da Google, la novità sarebbe già in fase di distribuzione e pertanto ci aspettiamo che arriverà sia per l’app Android che per quella iOS.