gmail-meet-google-android-applicazione-sicurezza-download

Google ha annunciato una serie di nuovi aggiornamenti che offrono una sicurezza ancora maggiore in Gmail, Meet e Chat. L’obiettivo della società è di aiutare le persone che lavorano da casa a rimanere al sicuro.

Al fine di proteggere l’intero ecosistema di Gmail, il colosso della ricerca ha annunciato il progetto pilota del suo nuovo standard BIMI (Brand Indicators for Message Identification). BIMI consentirà alle organizzazioni, che autenticano le loro e-mail utilizzando DMARC, di convalidare la proprietà dei loro loghi aziendali. Potranno anche trasmetterli in modo sicuro a Google.

Gmail e Google Meet ora sono più sicure

Dopo che queste e-mail autenticate superano i controlli di Google, Gmail inizierà a mostrare il logo di un’organizzazione come avatar del servizio, in modo che gli utenti sappiano che queste e-mail provengono direttamente da un’azienda e non da qualcuno che le impersona.

Per prepararsi al lancio ufficiale di BIMI nei prossimi mesi, Google raccomanda alle organizzazioni di iniziare ad adottare DMARC ora se non lo hanno già fatto. Google ha inoltre annunciato che nelle prossime settimane verranno implementati nuovi controlli di sicurezza per Google Meet. In questo modo la piattaforma garantirà che solo i partecipanti previsti potranno partecipare alle riunioni video.

Prima di tutto, Google offre agli organizzatori di riunioni un maggiore controllo su chi è in grado di partecipare alle loro riunioni. Una volta che un partecipante viene espulso da una riunione, non sarà in grado di partecipare nuovamente alla stessa riunione.

Con questi nuovi blocchi di sicurezza, gli host possono decidere come un utente può partecipare a una riunione e persino richiedere agli utenti di ottenere l’approvazione esplicita per partecipare. Le nuove funzionalità annunciate per Google Meet torneranno sicuramente utili poiché le scuole e le università pianificano di riaprire digitalmente in autunno.