Huawei, Mate 40, Mate 40 Pro, concept, dual-screen, design

La nuova famiglia Huawei Mate 40 si preannuncia come una serie caratterizzata da tantissime novità. Il produttore cinese cercherà di rendere fenomenale il nuovo top di gamma introducendo feature che poi tracceranno la strada per i modelli successivi.

Nonostante la presentazione non avverrà prima dell’autunno, i rumor su Huawei Mate 40 si susseguono incessanti. Fino ad ora abbiamo potuto scoprire che il device potrebbe arrivare con un display a 120Hz.

Inoltre, ogni nuovo device realizzato da Huawei sposta in alto l’asticella della qualità fotografica. Per il Mate 40 la situazione non sarà diversa e la fotocamera sarà ancora una volta incredibile.

Sembra che Huawei Mate 40 manterrà il notch

Tuttavia, il produttore ha deciso che il nuovo flagship, almeno in un aspetto, manterrà una caratteristica tradizionale. Le nuove indiscrezioni sembrano concordi nell’indicare che la fotocamera anteriore non sarà integrata sotto il display. Questo significa che bisognerà accontentarsi di un semplice notch a goccia o di un notch ovale come per la linea P40.

La scelta è ben motivata. Sebbene possa sembrare rivoluzionaria, la nuova tecnologia dedicata alle fotocamera anteriore è ancora acerba e non è pronta per l’adozione sui device di serie. I vantaggi sono certamente interessanti, con la possibilità di avere smartphone con display senza interruzioni.

Tuttavia, i prototipi realizzati fino ad ora hanno dimostrato ancora ampie possibilità di miglioramento. Per questo Huawei ha deciso di scartare questa possibilità e invece affidarsi ad una tecnologia matura. 

Si tratta di un vero peccato, in quanto il Mate 40 era atteso come il primo device commerciale dotato di una fotocamera integrata sotto il display. Purtroppo bisognerà aspettare ancora.