Samsung, Galaxy Fold, Galaxy Z Flip, Galaxy Fold 2, smartphone pieghevole

Possiamo definire il mercato degli smartphone pieghevoli come un mercato di nicchia. Infatti, i produttori vendono i propri device a prezzi molti alti, giustificati dalla tecnologia ancora nuova che si utilizza. Tuttavia Huawei e Samsung stanno spingendo ulteriormente sulla ricerca e sviluppo di questi device, confermando il potenziale intrinseco dei foldable.

Man mano che la tecnologia diventerà più matura, i costi di sviluppo e realizzazione si abbasseranno. Questo permetterà di realizzare smartphone pieghevoli a basso costo. Proprio Samsung punta ad essere la prima azienda a poter vantare nel proprio listino un Galaxy Fold economico.

Al momento la notizia non è altro che un rumor ma, come spesso in questi casi, potrebbe esserci un fondamento di verità. A lanciare l’indiscrezione ci ha pensato Max Weinbach tramite il proprio profilo Twitter. Nel cinguettio si può leggere che Samsung potrebbe star lavorando ad un Galaxy Fold da mettere sul mercato a circa 1100 dollari. Considerando che il primo pieghevole dell’azienda al debutto costava all’incirca 2000 dollari, si tratta di un bel taglio di prezzo.

In arrivo un Samsung Galaxy Fold economico?

Inoltre, sempre nel tweet si legge che Samsung potrebbe rilasciare tre versioni di questo smartphone pieghevole. Due saranno caratterizzate da una pannello rivestito da materiale plastico mentre la terza utilizzerà il rivestimento UTG. Si tratta di un acronimo coniato da Samsung per indicare un rivestimento del display in vetro ultra sottile.

Provando ad immaginare i nomi che Samsung potrebbe scegliere, non è da escludere Galaxy Fold e o Galaxy Fold Lite. Si tratta di nomi che il produttore coreano utilizza per i propri device e che quindi potrebbero rientrare tra le scelte ufficiali.