OnePlus 8 Pro contro Oppo Find X2 Pro, due smartphone top di gamma assoluti, perfettamente in grado di soddisfare anche le più recondite esigenze dei consumatori italiani, sebbene comunque siano entrambi commercializzati a prezzi proibitivi per la maggior parte di noi. Quale è il migliore?

 

Design

Entrambi presentano un display AMOLED con foro, quindi niente tacca o notch a goccia, le dimensioni sono molto simili tra loro, l’Oppo si attesta sui 165.2 x 74.4 x 8.8 millimetri di spessore con peso di 207 grammi, mentre lo OnePlus si ferma a 199 grammi, riuscendo comunque a garantire una dimensione in linea con le aspettative, 165.3 x 74.35 x 8.5 millimetri. Indipendentemente dai dettagli le differenze dimensionali sono comunque minime, il peso maggiorato del Find X2 Pro si fa sentire e non poco. Nella parte posteriore la differenza risiede quasi esclusivamente nella disposizione del blocco fotografico, OnePlus resta perfettamente in linea con i predecessori, posizionando tutte le camere al centro del corpo, Find X2 Pro le posiziona invece sul lato sinistro del dispositivo. Esteticamente l’8 Pro risulta comunque essere più simmetrico, anche se il periscopio del rivale agguerrito ha sicuramente più senso della colorfit camera.

 

Display

Frontalmente le differenze tendono ad assottigliarsi, entrambi presentano un display QHD+ con refresh rate a 120Hz, con tecnologia AMOLED e dimensioni di 6.78 pollici. Molto ingombranti, farete davvero molto fatica ad utilizzarli con una sola mano, oppure anche semplicemente raggiungere le parti più esterne degli stessi (sono sconsigliati agli utenti con le mani piccoli). Da un punto di vista qualitativo abbiamo sicuramente preferito il display dello OnePlus 8 Pro, la luminosità è maggiore (si raggiungono quasi 1300 nits contro i 1200 nits del Find X2 Pro, anche se non sembrano reali) come anche la precisione del colore. Indipendentemente da queste piccolissime differenze, ci teniamo a sottolineare che sono entrambi davvero ottimi.

Hardware e software

In entrambi i casi i processori sono gli ultimi top di gamma del momento, quali i Qualcomm Snapdragon 865 con chipset X55 per il 5G, nonché 12GB di RAM, memoria UFS 3.0 ed una differenza abissale per quanto riguarda l’autonomia e l’ottimizzazione. I 4500mAh della batteria di OnePlus 8 Pro (si raggiungono 6,30h di display) durano decisamente di più dei corrispettivi 4260mAh dell’Oppo Find X2 Pro (si raggiungono 3,30/4h di schermo attivo), le capacità sono differenti, ma non giustificano un durata complessiva quasi raddoppiata. La colpa potrebbe essere attribuita al software, sul Find X2 pro troviamo la Color OS 7.1, contro la Oxygen OS 10.5 di OnePlus 8 Pro. Questo è quanto da un punto di vista tecnico, nell’utilizzo di tutti i giorni sono comunque entrambe molto curate e basate su Android 10.

Montando lo stesso hardware, le prestazioni sono molto simili tra loro, lo OnePlus è leggermente migliore, sebbene comunque entrambi siano sempre pronti, reattivi e velocissimi in ogni azione. L’ultima differenza riguarda i livelli di temperatura della CPU in condizioni stressanti o sotto la luce solare diretta; l’8 Pro si è sempre comportato perfettamente, Find X2 Pro invece nel guardare i video al sole è capitato più di una volta di visualizzare il messaggio di “surriscaldamento”.

 

Fotocamera

Il sensore principale è esattamente lo stesso, il Sony IMX689, una grandangolare da 48 megapixel su entrambi, per arrivare alla differenza più importante, la color filter da 5 megapixel e una telephoto con zoom 3x da 8 megapixel sullo OnePlus, in netto contrasto con il periscopio da 13 megapixel del Find X2 Pro. Una fotocamera in più di cui non comprendiamo fino in fondo il significato, a conti fatti non porta in un nessun modo un netto miglioramento degli scatti.

Le differenze in diurna sono praticamente introvabili, i due dispositivi si assomigliano veramente moltissimo. In notturna, invece, la night mode di Oppo tende leggermente a sovraesporre particolarmente gli scatti. Nella registrazione video, Find X2 Pro riesce a raggiungere gli 8K 30fps (comunque inutilizzabili), contro i 4K 30fps di OnePlus.

Prezzo

L’ultimo aspetto da prendere in considerazione è sicuramente il prezzo, 959 euro per OnePlus 8 Pro 1300 euro circa per l’Oppo Find X2 Pro. In conclusione, considerata la netta somiglianza tra i due dispositivi, con molti aspetti in favore di OnePlus, fanno pendere sicuramente la lancetta in favore di quest’ultimo. Ai posteri l’ardua sentenza.