apple-ios-falla-sicurezza

Sembrano ben lontani i tempi in cui Apple era sinonimo di sicurezza. Ancora una volta i dispositivi iOS si sono dimostrati più vulnerabili del necessario, ma il colosso è al lavoro per risolvere l’attuale falla, una pericolosa falla. Il difetto presentare affligge gli iPhone e gli iPad e permette a qualsiasi hacker di avere accesso a diverse informazioni contenuti nel dispositivo attaccato.

Questa porta d’accesso non programmata, volontariamente perlomeno, si trova nell’applicazione Mail. Per attivare basta mandarne una la quale è in grado di causare un arresto anomalo. È in quel momento che il malintenzionato è in grado ai dati importanti usando un exploit del kernel.

 

Apple: una falla pericolosa su iOS

Un altro aspetto che rende questa falla così tanto pericolosa è il fatto che è considerabile zero-click. Cosa vuol dire? Semplice, che alla vittima non serve premere sulla suddetta e-mail per azionare il meccanismo, basta la sola ricezione. I dispositivi vulnerabili sono quelli che attualmente girano con la versione iOS 13 del sistema operativo.

A rendere pubblica la scoperta di questo difetto, e di qualche utilizzo, è una società di sicurezza statunitense, la ZecOps. Come detto, Apple sta già lavorando alla risoluzione e sembra che sia stata introdotta nella versione beta 13.4.5 la cui patch deve essere rilasciata a breve.

Purtroppo negli ultimi anni si è visto un aumento di problematiche simili sui dispositivi di Apple. Considerando che i prodotti di questo marchio sono sempre stati visti come più sicuri rispetto alla controparte Android, si tratta di un danno di immagine ogni volta abbastanza grave.