wifiSpesso capita di girare per casa come zombie alla ricerca di qualche tacca di segnale WiFi. Adesso possiamo risolvere tutti i problemi con 5 trucchi. A causa della permanenza in casa dovuta al Coronavirus i dispositivi e le reti adiacenti alla nostra connesse ad Internet sono in aumento. Per migliorare la linea occorre seguire scrupolosamente questi preziosi consigli.

 

Le 5 regole d’oro per un WiFi impeccabile in casa

Milioni di persone sono costrette alla quarantena e sfruttano speciali promozioni per accedere ai cataloghi in streaming con Film e Serie TV d’eccezione ora addirittura gratis. Tra questi tanti sono connessi anche con le app per le video chiamate mentre cresce l’esigenza di incentivare la produttività con lo Smart Working. La rete Internet è congestionata al punto di valutare lo stop della rete. In casa la velocità si modera non solo a causa del crescente numero di dispositivi connessi ma anche per alcuni problemi di configurazione e “logistica” delle apparecchiature. Ecco cosa controllare.

  1. Presenza di apparecchi che causano interferenza: il router risente la presenza di accessori Bluetooth, cordless, stereo ed altri sistemi che operano in radiofrequenza. Meglio tenerli lontani.
  2. Posizione router: deve trovarsi ad almeno un metro dal livello del pavimento. Se posizionato in basso disperde il segnale. Meglio tenerlo in alto.
  3. Applicazioni: alcune app pesanti consumano banda anche quando non si usano. Soluzioni come Facebook, ad esempio, sono sempre sintonizzati con lo scopo di fornire le notifiche istantanee dal Feed e per i messaggi in arrivo su Messenger. Limitando il numero di “app disperdi-risorse” otterremo maggiore velocità.
  4. Collegamento alla linea telefonica: meglio non ricorrere all’uso di prolunghe per la connessione del router. Il linking diretto su breve distanza rende migliora la qualità del segnale.
  5. Internet e chiamate: usare la rete WiFi o fissa per gestire le chiamate migliora la qualità dell’audio in ingresso ed in uscita. Molto meglio utilizzare il VoIP in questi giorni di traffico intenso.