windows-10-aggiornamento-menu-start-microsoft700x400Lo staff di Microsoft Corporation ha lavorato duramente per ottenere un aggiornamento Windows 10 dalle straordinarie capacità correttive.

Dopo l’avanzare delle recenti polemiche in merito al pessimo lavoro svolto a miglioramento del sistema arriva una novità importante che accontenta proprio tutti.

 

Windows 10: tutti installano i nuovi update, addio per sempre bug fastidiosi

Le versioni più recenti dell’OS Microsoft si sono avvantaggiate con gli update rilasciati a cavallo tra la fine di Febbraio e metà Marzo. Ma da Redmond giunge notizia di una nuova filiera di pacchetti correttivi che puntano ad arginare le differenze per gli utilizzatori delle build 1809, 1803, 1709 e 1607 dei sistemi operativi consumer e Windows 10 Server.

Il nuovo fix package è diviso in due parti identificate ora con i codici KB4541330 e KB4541331, che portano la build del sistema operativo alle versioni 16299.1775 e 17763.1131.

Il primo pacchetto indicato è quello relativo alla versione 1709 che risolve diversi problemi di configurazione per Esplora File e di accesso al profilo di login. Il secondo pacchetto, invece, è interamente dedicato alle distribuzioni Standard & Server con codice 1809 ed a tutte le versioni di Windows Server 2019. Nello specifico mette una pezza al problema per la stampa dei documenti condivisi segnalato dagli utenti nel corso di questi giorni. Via libera all’uso normalizzato della tastiera (prima bloccata nel corso della digitazione delle password) e del login inaccessibile in Azure Active Directory.

Per accedere ai nuovi aggiornamenti si passa per il canale OTA di Windows Update, individuabile dalle Impostazioni di Sistema a meno della ricezione della notifica diretta all’interno dell’area specifica di sistema.