Signal, la nuova app di messaggistica che batte WhatsApp e Telegram

Sono giorni abbastanza concitati, e tutto per causa del coronavirus. Le persone sono infatti costretti a rimanere in casa proprio per via di questa minaccia che non vuole abbandonare il continente europeo. A quanto pare molte applicazioni sono in questo momento tra le più utilizzate, e Signal rientrerebbe tra queste.

Se vi state chiedendo di cosa si tratta, l’applicazione in questione è una piattaforma di messaggistica istantanea che consente di interconnettere tra loro milioni di persone in giro per il mondo. Grazie a questa potrete avere infatti l’opportunità di inviare o ricevere messaggi senza alcun tipo di problema visto un alto grado di sicurezza. Questa piattaforma lotta quindi con Telegram e WhatsApp allo stesso tempo, mostrando una tecnologia molto avanzata che protegge ancor di più la privacy. Potrete avere ovviamente anche chiamate vocali e videochiamate.

 

Signal: l’applicazione che riesce a tenere testa sia a WhatsApp che a Telegram senza problemi, ecco i dettagli sull’azienda

Signal è una società 501(c)(3) senza alcuno scopo di lucro oltre che indipendente. Tutte le fasi, oltre allo sviluppo, sono supportate dagli utenti. Non esistono pubblicità, non ci sono tracker e nessun altro tipo di problematica di tale genere.

E’ in più possibile utilizzare i propri numeri di telefono e anche la rubrica personale per comunicare in tutta sicurezza con gli amici.
Non importa dove essi si trovino: famiglia e amici sembreranno a dieci metri grazie alla grande qualità audio e anche video ottimizzata dalla piattaforma. E’ possibile inoltre applicare il tema scuro se la luce non è a vostro favore.