Home News Coronavirus: Amazon dà priorità a strumenti adatti a combattere l’epidemia

Coronavirus: Amazon dà priorità a strumenti adatti a combattere l’epidemia

Amazon vuole dare priorità alle forniture mediche e alle pulizie per aiutare le persone a combattere l'epidemia di coronavirus.

amazon

Amazon ha avuto difficoltà a tenere il passo con la domanda di forniture mediche e di pulizia – come maschere e disinfettanti per le mani – a causa della pandemia di coronavirus. Secondo il Wall Street Journal, la società spera di aumentare la propria offerta di tali beni limitando gli articoli che i suoi fornitori di terze parti possono inviare ai propri magazzini. I commercianti indipendenti non saranno in grado di spedire articoli diversi da forniture mediche e beni di prima necessità ai magazzini e ai centri logistici di Amazon fino al 5 aprile. La società spera che questa strategia contribuirà a “ricevere, rifornire e spedire più rapidamente questi prodotti ai clienti”, secondo una dichiarazione inviata ai fornitori.

 

Amazon cerca di adottare una strategia efficace per proteggere le persone dal virus

Amazon si affida fortemente a fornitori di terze parti per mantenere la sua vasta selezione di prodotti. Tuttavia, anche un’azienda gigante come Amazon ha un numero limitato di magazzini. Assegnando più spazio sugli scaffali alle forniture mediche e agli articoli per la pulizia della casa, l’azienda può aumentare il proprio inventario e i clienti possono evitare di andare al negozio e rischiare di trasmettere o contrarre il virus COVID-19.

Questo potrebbe richiedere un tributo ai venditori, però. Molti commercianti hanno avuto difficoltà nei mesi precedenti, poiché le fabbriche cinesi hanno chiuso a causa delle preoccupazioni del coronavirus. Ora che molte di queste fabbriche sono di nuovo funzionanti, i venditori hanno una grande quantità di prodotti che non saranno in grado di conservare presso le strutture di Amazon. Mentre potrebbe essere la mossa giusta per Amazon dare la priorità allo stoccaggio, alla vendita e all’adempimento di forniture mediche e articoli per la casa, questo è un chiaro esempio di come la pandemia di coronavirus possa danneggiare le piccole imprese.