Recensione SATISPAY: l’app per risparmiare

Oggi vi parliamo di un servizio come Satispay, un’app che è salita alla ribalta perché ci permette di risparmiare acquistando ciò che più ci piace. Infatti, attraverso una serie di programmi di cashback, scontistiche e coupon potremo davvero alleggerire le nostre spese senza quasi sentirne il peso.

 

Descrizione preliminare

satispay

Ma chi c’è dietro a questo servizio così innovativo? Non fantasticate su organizzazioni cinesi o russe, i vostri dati sono al sicuro. Infatti Satispay è stata sviluppata da un team di italiani. Quindi in tema di sicurezza siamo veramente al riparo da qualsiasi truffa, anche perché la paura sarebbe stata tanta nell’affidare a server esteri il collegamento diretto alle nostre carte di credito e conti correnti bancari con l’account dell’app.

Satispay non scherza sul tema sicurezza perché chiede la verifica delle credenziali del vostro IBAN. Un’operazione cheavverrà tramite il riscontro da parte vostra degli importi di due piccoli bonifici inviati dall’app. La registrazione è molto semplice e vi invitiamo ad usare il nostro codice coupon sotto al video per usufruire subito di un accredito di 5 euro.

 

Funzioni di Satispay

blank

Senza fare altri preamboli, partiamo dall’allocazione di un budget sul vostro account Satispay e poniamo di voler disporre di 50 euro settimanale. In automatico l’app preleva il denaro dal conto, e quando utilizzeremo questo budget in tutte le strutture convenzionate con il servizio (riconoscibili dal bollino), Satispay calcolerà la differenza tra i nostri soldi di partenza e quelli spesi di modo che all’inizio della nuova settimana avremo sempre 50 euro.

Con Satispay avremo poi la possibilità di creare dei “portafogli” per decidere come raggiungere la cifra che ci serve a un determinato task attraverso un piano di risparmio gestito dall’app. Se vogliamo fare un viaggio in USA a giugno, potremo dunque creare una cartella che raccolga il denaro prelevato da Satispay per noi ogni mese. Un processo che potremmo gestire da soli ma che un servizio così discreto ci fa quasi dimenticare di aver distratto dei soldi dallo stipendio.

Avete mai sentito parlare del cashback? Ebbene ogni volta che acquistiamo con Satispay nelle strutture convenzionate potremo accumulare piccole somme di denaro riaccreditate in base a quanto speso.

Inoltre l’app si può usare nella condivisione dei pagamenti quando siamo a mangiare con gli amici e non si può dividere il conto. Con Satispay si può inviare direttamente e in pochi secondi la vostra parte in denaro all’amico che ha deciso di farlo per voi.

 

Altre funzioni

blank

Oltre a quanto appena descritto, su Satispay ci sono molte altri funzioni per gestire i pagamenti di beni e servizi. Nel menu dell’app avremo la possibilità di fare delle ricariche telefoniche, usare lo strumento PagoPA, pagare bollettini, bolli auto e moto, o effettuare delle buste regalo come quelle che si consegnano fisicamente agli sposi durante i matrimoni. In più si può gestire tutta una serie di pagamenti automatici di servizi che non volete far passare sul conto corrente tramite RID/SSD.

Ovviamente tutti questi aspetti utili e molto intuitivi non hanno alcun senso in assenza della connessione internet, e forse è l’unico aspetto negativo di Satispay rispetto ad altri servizi che già abbiamo visto nelle nostre pagine di Tecnoandroid.