Iliad

A parlare per Iliad sino ad ora sono stati i numeri. Il gestore francese in questi primi mesi di attività è stato protagonista assoluto nel mondo della telefonia. La popolarità della compagnia ancora oggi è ai livelli massimi, tanto è vero che a breve i dirigenti potranno festeggiare la quota record di 5 milioni di schede SIM attive.

 

Iliad, l’attesa per il futuro è tutta per la tecnologia Fibra Ottica

Il vero motore di Iliad è rappresentato come ovvio dalle ricaricabili low cost. Se gli utenti scelgono con convinzione di cambiare operatore proprio in favore di Iliad lo si deve anche ad un ipotetico investimento nel futuro. La compagnia francese, infatti, in prospettiva garantirà servizi molto importanti a tutti i suoi abbonati al netto di quelli già attualmente disponibili.

Una delle novità più attese è senza ombra di dubbio il 5G. Dopo TIM, Vodafone e Wind, anche chi ha una SIM con il gestore transalpino potrà navigare presto con le reti internet ad altissima velocità. Il servizio sarà disponibile appena saranno conclusi gli interventi per la costruzione di infrastrutture di proprietà. 

Oltre il 5G però c’è di più. Iliad, infatti, già guarda in lontananza, con precisione al 2024. Entro questa data, infatti, saranno finalmente disponibili anche le prime reti per la telefonia fissa. Ebbene, ora è arrivata la quasi ufficialità: a seguito delle richieste degli abbonati il gestore offrirà al pubblico anche le linee in Fibra Ottica. Anche per la telefonia domestica è lecito attendersi una strategia commerciale molto aggressiva da parte dell’operatore con la presenza di tariffe low cost.