Huawei, P40, P40 Pro, Leica

Sembra che Huawei ancora una volta alzerà l’asticella delle prestazioni delle fotocamere su smartphone. Infatti, secondo gli ultimi report provenienti dalla Cina, la famiglia di device P40 sarà caratterizzata da un comparto fotografico senza precedenti.

Huawei al momento già detiene il massimo punteggio DxOMark con il Mate 30 in versione standard e 5G ma i nuovi device si preannunciano rivoluzionari. Secondo l’analista internazionale Ming Chi Guo il comparto fotografico di Huawei P40 Pro sarà caratterizzato da un nuovo teleobiettivo periscopico in grado di raggiungere uno zoom ottico 10x.

L’incremento di prestazioni sarà sostanziale rispetto alla lente periscopica utilizzata su Huawei P30 Pro. Quest’ottica infatti è in grado di raggiungere uno zoom ottico a 5x mentre lo zoom 10x avviene in forma ibrida. L’analista inoltre ipotizza che Huawei dovrebbe portare al debutto questo particolare sensore con P40 Pro. Nel corso dell’anno l’ottica sarà utilizzata anche su altri device del produttore cinese tra cui gli smartphone top di gamma della serie Nova, i flagship Honor ed anche sulla nuova linea Mate.

Il lancio della famiglia P40 è previsto per marzo 2020 e sembra che i device saranno basati sui Huawei Mobile Services. Questo significa che il sistema operativo sarà Android nella versione AOSP ma sarà privo delle GApp e dei servizi Google. Il produttore sembra quindi intenzionato a proseguire sulla strada avviata con il Mate 30 in vista dell’arrivo di HarmonyOS in via ufficiale anche su mobile. Il prezzo di lancio stimato di Huawei P40 Pro in Cina sarà compreso tra 570 e 713 dollari con almeno 9 milioni di unità spedite nel 2020.