Xiaomi, Redmi, AnTuTu, Qualcomm

La classifica AnTuTu serve a comparare le prestazioni pure degli smartphone Android testati sulla piattaforma di benchmark. Di solito, l’elenco comprende i vari top di gamma che utilizzano i SoC Qualcomm, Kirin o Exynos.

Tuttavia, questa volta AnTuTu ha pubblicato anche la classifica degli smartphone più prestazionali per quanto riguarda la fascia media di mercato. In questo caso, la sorpresa è targata Xiaomi che occupa ben cinque delle dieci posizioni disponibili. Come se non bastasse, il brand può vantare anche due smartphone nella Top 3.

Il primo posto della classifica AnTuTu è tutto del Redmi Note 8 Pro. Lo smartphone Xiaomi dotato di 6GB di RAM e 128GB di memoria interna ha totalizzato 283,092 punti. Il SoC di questo device è il MediaTek’s Helio G90T, un chipset pensato specificamente per il gaming ma che da il meglio di se anche nell’uso quotidiano.

Il secondo posto è occupato da OPPO Reno2. In questo caso, il device ha 8GB di RAM e 256GB di memoria interna, totalizzato 260,650 punti. Il terzo posto è sempre di Xiaomi con il Mi 9T in versione 6/128GB con un punteggio di 251,491 punti. Per questi due terminali, il SoC è lo Snapdragon 730 realizzato da Qualcomm.

Xiaomi domina la classifica AnTuTu

OPPO ha scelto di usare la versione più potente del SoC che garantisce circa il 15% in più di prestazioni. Xiaomi invece ha optato per la versione base, pagando qualcosina in termini di prestazione pura, anche se i punteggi non sono poi così distanti.

Xiaomi, Redmi, AnTuTu, top mid range

Dopo i primi tre, la classifica continua con:

  • Samsung A80
  • Mi 9 SE
  • Realme XT
  • Realme Q
  • Mi 9 Lite
  • Redmi Note 7 Pro
  • Vsmart Live

Di seguito è possibile trovare la classifica ufficiale AnTuTu.