auto ibride

Il Nord America è forse il paese dove le auto ibride stanno guadagnando sempre più ampie fette di mercato a scapito dei produttori tradizionali, ma alcuni distributori stanno cominciando a consigliare il rifornimento di carburanti speciali anti corrosione del motore a scoppio. Secondo le tesi a sostegno il propulsore termico soffrirebbe di vari problemi che solo una benzina ad hoc può evitare.

Tralasciando l’ovvio aumento dei prezzi al litro di questi carburanti, i produttori con in testa il gigante Valvoline sono convinti che il continuo switch tra motore elettrico e motore a benzina impedirebbe il raggiungimento della temperatura ideale. In questo modo il propulsore tradizionale lavora spesso a freddo e potrebbe durare molto meno  dei chilometri garantiti dal costruttore.

 

Auto ibride: negli USA produrranno una benzina speciale anti corrosione

Nonostante non ci siano ancora prove che tale teoria sia vera, in America i primi carburanti pensati per le ibride arriveranno a inizio 2020 in un mercato che ha raggiunto la quota del 9% delle macchine vendute. Come recita una nota di Valvoline, la benzina speciale fluisce bene anche quando il motore lavora a temperature basse, così da evitare corrosioni e depositi in tutto il circuito.

Tuttavia c’è chi pensa che montare un argomento del genere sia tendenzioso, o meglio una bella operazione di marketing preventivo. Molti esperti e riviste del settore denunciano infatti che non si hanno notizie di una minore longevità dei motori delle auto ibride causato da questo problema.

Una rivista specializzata ha bollato il tutto come “solo una trovata pubblicitaria“.