google-acquista-fitbit-miliardi

Le voci sono iniziate all’inizio della settimana. Non hanno fatto in tempo ad ingigantirsi che poi tutto è successo veramente. Oggi, ufficialmente, Google ha acquistato la società che ha dato vita al mercato dei fitness tracker ad un prezzo enorme; a dire il vero, abbiamo visto anche cifre più grandi girare in torno alla grande G. Come da titolo, si tratta di 2,1 miliardi di dollari, ma la parte più importante è un’altra. Cosa succederà ora? Quale sarà il futuro dell’azienda e dei dispositivi?

In una dichiarazione che è stata fatta in seguito all’acquisizione, si è parlato di investire di più nel Wear OS e nell’introdurre dispositivi simili, ma prodotti proprio da Google. Tutto questo si può riassumere con un Pixel Watch il quale potrebbe presto arrivare per allargare la famiglia Pixel; probabilmente ci sarà da aspettarsene più di uno.

 

Google, Fitbit e i dispositivi indossabili intelligenti

Il discorso che va fatto gira intorno a Wear OS, un sistema operativo che negli anni sembra aver ottenuto sempre meno attenzioni da Google. Negli ultimi anni sembra che qualcosa in realtà abbia iniziato a muoversi grazie agli investimenti di Xiaomi,Motorola e altre compagnie.

Anche se la società statunitense non ha veramente mai mostrato interesse nel portare qualcosa di fisico nel mercato, questa acquisizione potrebbe risultare essere la mossa finale che apre una nuova era. Di sicuro un dispositivo indossabile intelligente arriverà anche se forse non troppo a breve. Dovrà passare attraverso diversi step, ma sicuramente farà la sua apparizione ad un certo punto.