È sempre un momento interessante per essere un seguace di Android. La famiglia Samsung Galaxy è ancora il principale marchio di telefoni Android da battere. Anche Google stesso sta assumendo più rischi con le eleganti funzioni di rilevamento del movimento nel nuovo Pixel 4.

Tuttavia, mentre l’eccesso di diversi telefoni Android ha i suoi svantaggi il lato positivo è che non sei limitato a un pezzo di hardware discutibile se vuoi un telefono alimentato da quel piccolo robot verde. Ma mentre aspettiamo la piena rivoluzione del 5G ecco cinque imminenti telefoni Android che vale la pena aspettare.

 

Microsoft Surface Duo

Il Samsung Galaxy Fold potrebbe essere uscito tecnicamente, ma onestamente la nostra fiducia nell’ambizioso telefono pieghevole è stata così distrutta che non sappiamo se sarà mai riparata. Inoltre, Microsoft è appena esplosa e ci ha sorpreso con un nuovo futuro di telefoni Android a doppio schermo.

Surface Duo presenta un design a conchiglia che incerniera due touchscreen da 5,6 pollici. Contiene anche un processore Qualcomm 855. Per ulteriori dettagli reali, tuttavia, dovremo aspettare il 2020. Ma questo è l’hardware più selvaggio che Microsoft ha promesso da un po’.

 

Nubia Z20

Il Nubia Z20 è attualmente disponibile, in America non meno. Ma considerando le sue radici cinesi e quanto potrebbe essere complicato per i corrieri, potrebbe essere un po’ prima che tu possa ottenerlo da solo. Tuttavia, non ti lascerà con la gelosia di Huawei e parti di questo telefono sembrano provenire da un futuro che non è ancora ancora qui.

Il Nubia Z20 è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 855, 8 GB di RAM, una batteria da 4.000 mAh e altre specifiche piuttosto standard che alcuni hanno paragonato, per esempio, allo stesso conveniente OnePlus 7T. Ciò che non è standard è che oltre allo schermo OLED anteriore da 6,42 pollici, sul retro è presente uno schermo da 5,1 pollici completamente separato. Non c’è bisogno di una fotocamera selfie. Basta capovolgere l’intero telefono. Tanto tempo, tacche.

 

 

Motorola RAZR V4

Il misterioso Motorola RAZR V4 in arrivo si scambia sia la tua nostalgia per il nome RAZR che i telefoni a conchiglia della vecchia scuola allineando il suo display pieghevole in verticale anziché in orizzontale.

Altre specifiche rumorose includono un chipset Snapdragon 710 con 6 GB di RAM e una batteria da 2.730 mAh. Ma speriamo davvero che lo schermo funzioni e preoccupiamoci delle altre cose in seguito.

 

Pocophone F2

Poiché i telefoni da 1.000 dollari e più diventano sempre più normalizzati, è ancora più emozionante ogni volta che un produttore fornisce un telefono economico che non sembra un compromesso. È stato il caso dell’anno scorso con l’eccezionale Pocophone F1 di Xiaomi, e speriamo che sia il caso del prossimo Pocophone F2. Finché mantiene quel prezzo inferiore a 400 dollari e migliora le specifiche come un processore Snapdragon 845 e un’eccellente durata della batteria, ci aspettiamo che saremo soddisfatti.

Pundi X ‘BOB’ Blockchain Phone

Blockchain è un termine che siamo convinti che il 90 percento delle persone che lo usano non capiscono appieno. Ma quello che devi veramente sapere su Pundi X Phone è che usa la tecnologia delle parole d’ordine per mantenere il tuo telefono sicuro, per crittografare i messaggi e le chiamate telefoniche senza coinvolgerti in alcuni schemi di criptovaluta. Il telefono può passare dalla chiamata normale alla chiamata blockchain che è quasi la propria rete di comunicazione separata.

Non abbiamo sentito molto delle specifiche o della data di rilascio del telefono Pundi X, ora chiamato “Blok on Blok” o “BOB”, ma è perché non è proprio questo il punto. La società non è così interessata all’hardware. Invece, in teoria e speriamo presto in pratica, qualsiasi telefono Android potrebbe trarre vantaggio da questi aggiornamenti blockchain, quindi non dovresti sacrificare il potere per la sicurezza.