WhatsApp: privacy in pericolo, rubati dati e soldi dal credito

Ultimamente tanti utenti credevano che il panorama WhatsApp fosse stato liberato da tutte le problematiche che includevano al loro interno truffe ed inganni vari. In realtà tutto ciò non si è dimostrato altro che un semplice sentore, dato che la realtà dei fatti parla chiaro affermando che tutto ciò esiste ancora.

L’applicazione in verde, così come tante altre piattaforme attualmente sul mercato mobile, risente ancora di tutte queste problematiche. WhatsApp infatti da anni tenta di combattere il fenomeno truffe nel miglior modo possibile, apportando anche diversi aggiornamenti che talvolta risultano anche molto utili alla causa. In questo momento però gli utenti avrebbero segnalato che qualcosa sta ancora succedendo in chat, e di certo tutto ciò non risulta che è dannoso per l’immagine dell’applicazione più famosa al mondo.

 

WhatsApp, la nuova truffa porta via agli utenti la privacy rubandogli dati e soldi dal credito residuo

Durante quest’ultima settimana Appena trascorsa, gli utenti hanno segnalato una nuova truffa che starebbe girando in chat proprio su WhatsApp. Questa sarebbe stata segnalata da moltissimi clienti che hanno ravvisato un’improvvisa decrescita del proprio credito residuo.

Infatti infatti sta girando un nuovo messaggio che parla di un’opportunità incredibile per acquistare i nuovi iPhone a prezzo ridotto. Gli utenti WhatsApp dunque, o almeno quelli che ci cascano, cliccano sul link in sovraimpressione per collegarsi alla pagina. In seguito, inserendo i propri dati per iscriversi, gli utenti non sanno che questi gli verranno rubati e che soprattutto il credito residuo gli sarà scalato senza preavviso. State quindi molto attenti, e come sempre, non fidatevi assolutamente di tali messaggi.