Marte

Il Pianeta Rosso, o meglio conosciuto con il nome di Marte, continua ad essere il protagonista principale degli studi di numerosi scienziati; ancora oggi, nonostante le innumerevoli ricerche effettuate duranti gli anni, è la principale attrazione perché nasconde ancora innumerevoli segreti.

Oltre a segreti nascosti, gli scienziati devono risolvere varie perplessità che riguardano la probabile presenza di vita sul pianeta; fortunatamente, un ultima ricerca effettuata recentemente ha dato luce a una scoperta straordinaria.

Probabile presenza di vita su Marte: svelate le ultime novità

In particolar modo, Elon Musk (fondatore e CEO di Tesla) ha pensato bene di divulgare il suo piano per rendere abitabile il Pianeta Rosso; il suo piano ha come obiettivo principale un folle bombardamento atomico sul Pianeta, o almeno così spiega il suo post pubblicato su Twitter.

Questo piano non è così nuovo come sembra perché ne ha parlato 4 anni fa il papà di Tesla, che si è mostrato convinto grazie allo studio di Stephen Colbert; secondo le sue idee, si tratta dell’unico metodo per rendere abitabile Marte nel minor tempo possibile e dare così una possibilità all’essere umano per non estinguersi.

Leggi anche:  Asteroidi: nei prossimi decenni due di questi sfioreranno la Terra

Elon Musk spiega che per evitare che l’essere umano si estingua bisognerebbe trovare un altro Pianeta dove è possibile che l’uomo viva; proprio per questo motivo ha pensato di bombardare Marte con delle armi nucleari e sciogliere le enormi calotte polari per rilasciare CO2 nell’atmosfera; così facendo si creerebbe un effetto serra capace di aumentare le temperature e la pressione d’aria, e portare un notevole cambiamento climatico.