La situazione che negli ultimi mesi ha visto protagonista Huawei sembrerebbe essere ad un punto di svolta. Da lunedì il destino della società sarà decisamente più chiaro, ma alcuni risvolti imprevisti potrebbero cambiare ancora una volta le carte in tavola.

Il prossimo 19 agosto infatti sarebbe in scadenza la licenza commerciale temporanea concessa dagli Stati Uniti al colosso cinese. Huawei si troverebbe così alle strette, e negli ultimi giorni in molti si domandavano quale sarebbe stato il destino della società dopo questa deadline.

Secondo alcune fonti vicine alla situazione, invece, sembrerebbe che il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti stia per estendere la concessione offerta a Huawei, in modo da consentire al marchio cinese di continuare ad acquistare componenti dalle aziende americane. In questa maniera, si potranno continuare a rifornire i clienti già esistenti e mantenere gli attuali network nell’ambito delle telecomunicazioni.

Leggi anche:  5G di Tim, Wind, Tre e Vodafone superato: è iniziato lo sviluppo del 6G

Huawei: concessa dagli USA una proroga alla scadenza della licenza?

Questa estensione andrebbe quindi a rinnovare un accordo che altrimenti, come detto in precedenza, sarebbe destinato a scadere tra due giorni, ossia il prossimo 19 agosto. La mossa consentirebbe inoltre di continuare a fornire aggiornamenti del software ai dispositivi di casa Huawei.

La proroga avrebbe una durata di 90 giorni, e dimostra ancora una volta quanto i rapporti commerciali fra USA e China risultino elastici nell’ambito del “caso Huawei”. Tutto questo, secondo le fonti, potrebbe però cambiare prima della scadenza fissata per il prossimo lunedì, pertanto non vi è ancora ufficialità di questa concessione. Proprio questo weekend dovrebbe aver luogo una chiamata istituzionale tra i rispettivi presidenti Donald Trump e Xi Jinping.

Al momento la società cinese sembrerebbe non avere dichiarazioni da rilasciare, così come anche il Ministro degli Esteri cinese.