L’app di Google Traduttore cambia look con l’ultimo grande aggiornamento: oltre che rinnovarne l’interfaccia, l’update introduce migliorie soprattutto dal punto di vista della traduzione istantanea via camera.

Non solo l’app di Google Traduttore riesce a tradurre in 88 lingue, ma supporta adesso la funzione Rileva Lingua grazie alla quale il traduttore rileverà in automatico la lingua del testo da tradurre semplicemente inquadrando il testo con la fotocamera dello smartphone.

“Immaginate di essere in Sud America, dove si parlano sia il portoghese sia lo spagnolo, e vi trovate di fronte ad un cartello. Google Traduttore può adesso determinare in quale lingua è scritto il cartello e quindi tradurla nella lingua che preferite”, spiega il team di Google.

Google Traduttore, le novità introdotte con l’ultimo aggiornamento

L’app di Google Traduttore presenta ora un look rinnovato. Nella parte inferiore dell’interfaccia sono stati aggiunti tre pulsanti che rimandano a tre funzionalità della traduzione istantanea via camera: Instant, per tradurre il testo in lingua straniera quando viene inquadrato con la fotocamera del dispositivo in uso; Scan, per scattare una foto e poi eventualmente evidenziare il solo testo che si desidera tradurre; ed Import, per tradurre il testo da una foto presente sullo smartphone.

Leggi anche:  Huawei, HongMeng OS non è stato progettato per gli smartphone

Inoltre, grazie all’ultimo aggiornamento rilasciato, l’app di Google Traduttore è adesso in grado di tradurre istantaneamente un testo in ben 88 lingue, a prescindere che ciò avvenga con Google Lens o direttamente dall’app del traduttore di Google, tramite la funzione della traduzione via camera. La tecnologia Neural Machine Translation, poi, riduce la percentuale di errore fino al 55-85% in alcune lingue. Infine, è anche possibile scaricare sullo smartphone la maggior parte delle lingue supportate, in modo tale da usare Google Traduttore anche da offline.