Tra le funzioni più intuitive e amate di Google Traduttore c’è la traduzione istantanea, la quale permette di scattare una foto ad un testo e tradurlo in un istante. Con l’ultimo aggiornamento, oltre ad una rivisitazione del design dell’app, sono state introdotte nuove lingue supportate per tale funzione.

Più di 100 lingue aggiunte per la traduzione istantanea con Google Traduttore

Tra le nuove lingue disponibili per la traduzione istantanea ritroviamo l’hindi, l’arabo, il malese, il vietnamita e il thailandese. Tra l’altro, fino a poco tempo fa era possibile tradurre solo in inglese, adesso potete tradurre tra loro tutte le lingue a disposizione. Soprattutto nelle zone in cui si parlano lingue differenti, non è semplice tradurre ma anche capire quale sia la lingua da tradurre. Adesso l’app di Google Traduttore integra l’opzione “Rileva lingua” per aiutarti.

Neural Machine Translation

La tecnologia Neural Machine Translation (NMT) è molto utilizzata nelle traduzioni istantanee con la fotocamera. Con tale tecnologia è possibile tradurre in modo più accurato, evitando ancor di più eventuali errori. Inoltre, si possono scaricare quasi tutte le lingue incluse, quindi potrete usare questa funzione anche offline. Tuttavia, ricordate che la traduzione sarà ancor più fedele se evitate di usare la funzione senza connessione ad Internet, almeno quando non è necessario.

Leggi anche:  Google Traduttore: ecco le ultime novità nel nuovo aggiornamento

Un nuovo look

Non solo la funzione è migliorata, ma ha cambiato grafica diventando ancor più intuitiva. Infatti, in passato avrete notato che il testo tradotto non risulta mai nitido al 100%. Adesso lo sfarfallio è diminuito. Questo nuovo look migliora anche la modalità di visualizzazione, poiché le varie opzioni per tradurre sono raggruppate in fondo alla schermata. In particolare, “Instant” serve a tradurre un testo quando puntate la fotocamera su esso. “Scan”, invece, permette di scattare una foto e utilizzare il dito per evidenziare solo le parti di testo da tradurre. E infine “Import” permette di tradurre il testo nelle foto presenti sul vostro dispositivo.