WhatsApp: con il nuovo metodo di luglio potete spiare tutti gratisWhatsapp racconta una storia fatta di alti e bassi. Ultimamente è riuscita a perfezionarsi nell’emisfero grafico e delle funzioni. Pecca in maniera evidente nel segmento sicurezza, che non gode degli strumenti necessari per restare immuni agli hacker.

Nonostante le crescenti precauzioni e tutti gli aggiornamenti sul fronte IT Security è impossibile non notare la presenza di app spia che raccolgono tante informazioni sul nostro conto. Dopo aver scoperto come sia possibile copiare un profilo facilmente tramite un nuovo metodo ecco un nuovo problema per la privacy che rischia di fare danni.

 

Whatsapp: nuova app per spiare i profili

Le spie Whatsapp agiscono per mano di una nuova tattica che passa per un’app chiamata What’s Tracker. La si trova facilmente negli store Android ed è efficace al 100% per ricostruire il profilo di utilizzo di un account bersaglio. In grado di reperire qualsiasi genere di informazione, rappresenta a tutti gli effetti una soluzione gratuita e legale per i nostri insani propositi di stalker.

Una volta installata e provata garantisce l’intercettazione delle notifiche Whatsapp in tempo reale. Riporta quindi tutti i dettagli di una conversazione e delle condivisioni che avvengono all’interno di chat e gruppi di discussione. Oltre il monitoring real-time offre un rapporto giornaliero sui messaggi e le modifiche al profilo. Tutto ciò che avviene in chat è ora di pubblico dominio.

Gli sviluppatori di Menlo Park stanno combattendo a spada tratta questo genere di soprusi che mettono a rischio la riservatezza dei dati utente. La verità è che prospereranno sempre nuove app spia in grado di raccogliere informazioni sensibili alle nostre spalle. La soluzione al problema è ancora lontana. Vedremo come reagirà Facebook dopo la scoperta di questa nuova falla nella sicurezza.