netflix

Senza preavviso e poche spiegazioni, Netflix ha rimosso il modo più semplice per trasferire i propri programmi da un dispositivo Apple a un altro: AirPlay.

Netflix ha confermato a The Verge di aver ritirato la funzione di trasmissione wireless la scorsa settimana, a causa di ciò che definisce come una “limitazione tecnica“, anche se piú avanti capiremo che è stato voluto per altre ragioni.

Apple ha recentemente collaborato con la maggior parte dei principali marchi TV per consentire ad AirPlay 2 di inviare spettacoli direttamente alle proprie Apple TV, (tramite un aggiornamento del firmware previsto entro la fine dell’anno), ma un addetto ai rapporti Netflix ha detto che AirPlay 2 non ha identificatori digitali Netflix. “Non possiamo distinguere i vari dispositivi, e non possiamo realmente certificarli,quindi abbiamo dovuto interrompere il supporto“, dice un portavoce di Netflix.

La risposta della compagnia

Ecco la dichiarazione ufficiale della compagnia: “Vogliamo assicurarci che i nostri membri abbiano una fantastica esperienza su qualsiasi dispositivo che utilizzano. Con il supporto di AirPlay distribuito su dispositivi di terze parti, non è possibile per noi distinguere i vari dispositivi (ovvero una Smart TV rispetto un Apple TV). Pertanto, abbiamo deciso di interrompere il supporto di Netflix AirPlay per garantire il rispetto dei nostri standard di qualità“. I membri possono continuare ad accedere a Netflix tramite l’app integrata su Apple TV e altri dispositivi. Come già notato da MacRumors oggi, la pagina di supporto ufficiale della compagnia ora include questa frase: “Airplay non è più supportato per l’utilizzo con Netflix a causa di limitazioni tecniche“.