accrediti bloccati e carte sospeseL’ultima truffa online riguarda un fantomatico accredito ricevuto ma bloccato e la conseguente sospensione della carta. Ancora una volta i destinatari del tentativo di frode online che sta circolando tramite email sono i clienti di Poste Italiane, titolari di carte PostePay e PostePay Evolution.

Truffe PostePay: accrediti bloccati e carte sospese ma è solo un tentativo di phishing!

La mail phishing che sta circolando negli ultimi giorni si rivolge ai clienti PostePay e PostePay Evolution con una comunicazione che può inizialmente intimorire. I malfattori stanno inviando delle email spacciandosi per Poste Italiane e informando gli utenti di aver ricevuto un accredito. La somma di denaro, però, stando alla comunicazione, sarebbe stata bloccata a causa di un’incongruenza riguardante i dati e ciò avrebbe provocato la temporanea sospensione della carta.

Nulla di quanto riportato dai malfattori è reale ma inizialmente la comunicazione può trarre in inganno e suscitare la preoccupazione degli utenti. I criminali, infatti, intenti a spaventare e incuriosire le loro vittime, forniscono anche un rimedio che consentirebbe di risolvere il presunto problema.

Leggi anche:  Postepay: nuova truffa contro i clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone

Gli utenti, dunque, sono invitati a fornire le loro credenziali di accesso al conto online poiché tramite tale procedimento possono sbloccare la carta. Per eseguire quanto suggerito, i criminali, inseriscono all’interno della mail un URL che consente di accedere alla pagina di verifica dei dati. Una volta effettuato l’accesso gli utenti procederanno con l’aggiornamento delle informazioni sensibili senza essere a conoscenza del tranello che vi si nasconde dietro la pagina apparentemente ufficiale. Il sito, infatti, è soltanto un clone che permette ai malfattori di ricedere i dati da utilizzare per ottenere i risparmi.