Postepay è la carta che utilizzano i consumatori che sono clienti di Poste Italiane; negli ultimi anni, è una carta molto più utilizzata soprattutto grazie al suo rilevante sviluppo. Difatti, oggi i consumatori possono anche scegliere di attivare una carta Postepay con un numero di iban ed effettuare innumerevoli operazioni; comunque sia, anche Postepay è spesso nel mirino dei nostri famosi hacker.

Ogni giorno, tutti i consumatori sono colpiti da truffe che siano telefoniche o di altra natura; anche i clienti postepay sono stanchi di essere continuamente truffati. Per questo motivo, vogliamo farvi conoscere le truffe più diffuse in modo da prestare maggiore attenzione.

Truffe Postapay: i consumatori sono continuamente colpiti

Iniziamo con parlare di tutte quelle truffe che avvengono online o per meglio dire, durante gli acquisti di oggetti online ma gli acquirenti, di questi oggetti non ne hanno avuto più alcuna traccia; questa è la truffa classica più diffusa in tutta Italia: il consumatore trova online un oggetto che vuole acquistare ed effettua il pagamento, tramite una ricarica che effettua al venditore. Diciamo che questo tipo di pagamento è il meno sicuro e difatti, la maggior parte delle volte il venditore si tiene i soldi senza inviare l’oggetto venduto.

Leggi anche:  TIM, Vodafone, Wind e 3: clienti colpiti quotidianamente da queste truffe

Una seconda truffa che molti hacker mettono in atto è tramite email o meglio conosciuta come email di phishing; l’hacker con delle attrezzature apposite, riesce a creare dell’email falsificando il mittente. In questo modo, la vittima riceve una falsa comunicazione inviata da Poste Italiane ma che in realtà, è solo l’hacker; nell’email, vengono inseriti dei comunicati importanti e dei link che la vittima deve aprire per far si che l’hacker riesca a rubare tutti i dati sensibili.