IPTV: utenti TIM, Wind e Vodafone bloccati ma c'è il trucco per vedere tutto gratis

Dopo tutte le problematiche che hanno riguardato la spartizione dei diritti TV del calcio, gli utenti in maggior parte hanno propeso per un’opzione. Tutti avete capito che stiamo parlando dell’IPTV, soluzione incredibile che unisce sotto la stessa piattaforma tutte le grandi aziende ovviamente in maniera illegale.

I flussi video di tutti i canali delle piattaforme come Sky, Premium o magari anche Netflix e DAZN, vengono infatti rubati eri trasmessi mediante internet a poco prezzo. L’IPTV è divenuta ben presto un’istituzione, e pertanto gli utenti non intendono lasciarla. Nonostante questo però la legge sembrerebbe aver preso dei provvedimenti molto importanti, dato che avrebbe scelto di vietare l’accesso ad un noto portale. (Per le migliori offerte Amazon provviste di codici sconto, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare) .

 

IPTV: il tribunale di Milano vieta l’accesso ad una nota piattaforma, ma ecco subito la soluzione per tutti gli utenti

Il mese di febbraio è stato famoso proprio per avere impedito agli utenti di usufruire del servizio IPTV utilizzando un portale molto noto. Stiamo parlando del celebre No Freeze IPTV, dal quale gli utenti prendevano i flussi video per vedere tutto anche in maniera gratuita.

Leggi anche:  VPN e Addio IPTV: ecco come venivano usate per vedere Sky Gratis

Il tribunale di Milano però si è pronunciato con una sentenza proprio al fine di abolire l’accesso a quest’ultimo. Pertanto i maggiori gestori che si occupano di rete fissa in Italia hanno l’obbligo di bloccare ogni tentativo di accesso. Le organizzazioni che gestiscono il servizio IPTV stanno provando a diffondere tramite messaggi che grazie alla creazione di un VPN dedicato tutto potrebbe essere risolto. Potrebbe dunque essere questo l’inizio di un nuovo calvario da espiare.