SMS anonimi TIM Wind 3 Italia VodafoneUno dei vantaggi fondamentali degli SMS è rappresentato dalla possibilità di mandare messaggi segreti con TIM, Vodafone e Wind Tre, direttamente dal nostro telefono. Senza passare per app e server esterni possiamo nascondere il nostro vero numero aprendo un canale anonimo con il nostro interlocutore. Basta solo conoscere i trucchi migliori. Funzionano e li indichiamo in questa lista completa.

 

SMS anonimi con Wind

I clienti con SIM Wind possono mandare messaggi senza che il numero di telefono venga svelato. Lo si fa scrivendo il seguente codice:

*k_k#s_testo

Ma non è tutto. Si può anche inviare un messaggio breve al quale il ricevente non potrà rispondere. In questo caso usiamo:

*k_s_testo

C’è pi un altro trucchetto che consente di identificarsi al ricevente con un nome di fantasia (un nickname scelto da noi). Scriviamo così:

k_k#nickname_testo

Il costo per ogni SMS inviato è di 15 centesimi.

 

SMS anonimi con TIM

Anche TIM garantisce il servizio di messaggistica anonimo. Saremo irrintracciabili. Lo facciamo digitando:

ANON_NUMERODELDESTINATARIO_testo

Il messaggio dovrà essere inviato al numero 44933 che applicherà un costo di 30 centesimi per messaggio inviato.

Leggi anche:  Messaggi anonimi: ecco alcuni trucchi per inviarli senza 4G o WiFi

 

SMS anonimi con 3 Italia

Il destinatario non può rispondere se si usa questa sintassi:

NUMERODELDESTINATARIO_testo

Il numero a cui inviare il messaggio è 48383 e questo applica una tariffazione di 50 centesimi a messaggio.

 

SMS anonimi con Vodafone

Per gli SMS Vodafone è altrettanto semplice. Basta scrivere un messaggio del tipo:

S_NUMERODELDESTINATARIO_testo

Si invia il testo al numero 4895894 che lo inoltrerà al nostro destinatario al costo di 50 centesimi.

NOTA: il simbolo “_” (underscore) viene usato in tutti casi per indicare uno spazio vuoto.

Si deduce che il costo per SMS anonimi è tariffato oltre soglia rispetto al piano previsto per la propria offerta anche nell’ipotesi in cui questo sia illimitato. Nell’utilizzare questi sistemi si deve tenere sempre a mente che il nostro provider dispone della lista reale dei numeri. Su richiesta può fornirla alle autorità a fini di indagine per ipotesi di divulgazione fake news e stalking. Usatela con coscienza e senza abusarne.