zte-axon-10pro-benchmark

ZTE non è di certo il primo nome come produttore Android che salta in mente agli acquirenti, soprattutto dopo i problemi legati al mercato statunitense. L’azienda cinese però non è nuova nel produrre smartphone degni di nota come l’Axon M e continuerà a farlo soprattutto dopo aver scampato il pericolo di poter più sfruttare il sistema operativo di Google. Appena cinque mesi fa la compagnia annunciò ufficialmente l’Axon 9 Pro, ma apparentemente sembrerebbe essere già pronta a buttare sul mercato l‘Axon 10 Pro.

Il dispositivo è comparso su Geekbench come A2020Pro ed è palese che si tratta del successore del 9 Pro in quanto quest’ultimo era a sua volta stato elencato come A2019G Pro. Il benchmark, come con tutti i test relativi ai dispositivi di ultima generazione top di gamma, mostra numeri parecchio alti tanto che potrebbe essere una valida alternativa.

Leggi anche:  Samsung, cancellati tutti gli ordini dello smartphone pieghevole Galaxy Fold

 

ZTE Axon 10 Pro

Alternativa a quale smartphone? A guardare i risultato sicuramente al Galaxy S10 Plus di Smartphone. La futura ammiraglia del produttore sudcoreano ha ottenuto dei punteggi più bassi rispetto ad altri top di gamma ovvero 3413 nel test single core e 10256 nel multi-core. L’Axon 10 Pro invece ha raggiunto invece rispettivamente 3824 e 10762.

zte-axon-10-pro

Ad alimenterà il dispositivo ci sarà lo Snapdragon 855 di Qualcomm e da questo punto di vista invece il risultato è di molto inferiore a quello di altre ammiraglie come per esempio l’Xperia XZ4 di Sony. Affiancato al motore dello smartphone ci sono 6 GB di RAM mentre il sistema operativo di base è Android 9 Pie.

Ci si aspetta l’annuncio dello smartphone da parte della compagnia durante questo MWC 2019.