WiFI DirectWiFi Direct è il nome di una tecnologia di trasmissione dati che per molti resta un vero mistero. Oggi faremo luce su questa funzionalità. Vi garantiamo che una volta scoperta non ne potrete più fare a meno per una lunga serie di motivi. Spiana la strada a nuove possibilità. Ecco perché conviene conoscerla.

 

WiFi Direct: in cosa consiste

In Italia si gettano le basi per la concessione della prima rete senza fili gratuita. Tutti ne stanno parlando mentre si ignora un’implementazione WiFi utile in svariate occasioni.

La tecnologia WiFi Direct viene usata per creare un collegamento tra i nostri dispositivi senza prevedere l’uso di router e cavi di collegamento. Il nostro smartphone diventa una sorgente di segnale perfetta per gestire il trasferimento di file ed informazioni sulla rete in modo diretto (ecco spiegata la dicitura Direct).

Nasce 9 anni fa e debutta in concomitanza al Galaxy S 2010. Da allora è stata perfezionata tramite varie revisioni dello standard ed a tutto il 2019 è presente su tutti i telefoni Android.

Ma quali possono essere i reali vantaggi nell’utilizzarla?

 

WiFi Direct: per cosa usarla

Il WiFi Direct è la migliore alternativa al Bluetooth. Dietro questa verità si celano una serie di accomodanti vantaggi. Rispetto al Bluetooth offre una protezione sui dati in transito. Tutte le informazioni sono codificate dalla sorgente ed arrivano in sicurezza alla destinazione senza il rischio che un hacker possa sottrarli.

Oltre questo si può usare per trasmettere i video ad uno schermo più grande come un televisore abilitato o un PC. Purtroppo esistono anche degli svantaggi.

Leggi anche:  WiFi: la linea gratuita si diffonde e batte Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad

 

WiFi Direct: per cosa non usarlo

Lo svantaggio nell’utilizzare questo sistema di trasmissione consiste nel non disporre di una funzionalità nativa nel sistema. Si è costretti ad installare app di terze parti per poter effettuare la condivisione. Fortunatamente le soluzioni non mancano ed app come Send Anywhere tornano sempre utili. Si scarica e si usa gratuitamente.

Send Anywhere (Dateitransfer)
Send Anywhere (Dateitransfer)

 

Come usare il WiFi Direct

Usare questa soluzione di condivisione è semplicissimo. Basta andare nelle  Impostazioni ed accedere al profilo WiFi. Dalle opzioni aggiuntive disponibili nel blocco selezioniamo la funzionalità Direct, attiviamola e siamo subito pronti. Non serve altro.

Possiamo mandare velocemente foto. Andiamo nella Galleria, selezioniamo l’immagine e scegliamo Condividi > WiFi Direct. Esistono altri motivi per non continuare ad utilizzare il Bluetooth al suo posto? Certo. Con la funzione Direct non c’è limite alla dimensione dei file da inviare. Vuoi passare un video 4K con HDR a 60 fps? No problema: WiFi Direct!

Esistono anche altri modi per condividere velocemente file ed impostazioni. Ne abbiamo parlato nella nostra guida dedicata.

Hai mai utilizzato questa funzionalità Android? Ci sono state difficoltà in fase di configurazione o condivisione? Faccelo sapere.