Microsoft

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate, sembra che Microsoft sia al lavoro sulla realizzazione di nuove webcam da lanciare nel corso del 2019. In particolare, questo hardware sarà dedicato sia al mondo Windows 10 ma anche ad Xbox One.

Grazie alle nuove webcam, sarà possibile sfruttare appieno le funzionalità di Windows Hello. Per chi non lo conoscesse, si tratta del sistema di riconoscimento del volto per l’accesso al sistema. Con una semplice occhiata alla webcam, si può sbloccare il PC per poterlo utilizzare immediatamente.

Su Xbox One invece si sfrutterà un sistema simile al vecchio Kinect. Basterà posizionarsi nel raggio di azione della webcam per risvegliare la console e quindi iniziare a giocare. Ovviamente la versione Xbox One sarà caratterizzata dal riconoscimento dei vari membri della famiglia e di conseguenza l’accesso ai vari account.

Questi rumor possono trovare una conferma nelle parole di Panos Panay, capo della divisione Surface. Durante una recente intervista è stato affermato che Microsoft ha intenzione di rilasciare nuove webcam, commercializzate sotto il brand Surface. Non è chiaro se si tratta dello stesso hardware, ma conferma come l’azienda di Redmond si sta concentrando in questo settore.

Leggi anche:  CHUWI Ubook, il PC 2in1 con Intel Core m3-6Y30 che batte tutti e costa poco

Inoltre ricordiamo che Microsoft è molto attiva anche nel settore business e il Surface Hub 2S ne è un esempio. Il dispositivo all-in-one dovrebbe arrivare nel 2019 e svolgere tutte le funzioni di PC, touchscreen e monito dalla diagonale enorme. L’utilizzo in ambito business, come mostrato anche dai video promozionali, è quello di rendere il prodotto totalmente versatile. Questo comprende anche la possibilità di effettuare videochiamate, il che giustificherebbe la presenza di una webcam esterna da utilizzare all’occorrenza.