Truffe online PostePayAncora un volta il phishing tenta di intimorire gli utenti e si diffonde tramite una mail che minaccia il blocco della carta PostePay. I malfattori si nascondono dietro il nome di Poste Italiane e comunicano al cliente di dover procedere con degli aggiornamenti fondamentali. I cyber-criminali aggiungono, inoltre, che il mancato rinnovo delle credenziali potrebbe causare la sospensione della carta. Al fine, dunque, di procedere rapidamente entro i tempi stabiliti, i malfattori, forniscono un link che permette di accedere immediatamente alla pagina in cui inserire i dati. Cliccando sul link l’utente arriva infatti su una pagina identica a quella ufficiale di Poste Italiane ma si tratta in realtà di un clone.

Truffe online PostePay: ecco la mail che richiede l’aggiornamento dei dati e minaccia il blocco della carta!

Truffa Online PostePayCome è possibile notare dalla foto, l’email presenta in blu il link di accesso rapido, tipico delle email phishing. E’ proprio tale URL che permette ai criminali di prosciugare le carte. Soltanto attraverso l’inserimento dei dati nella pagina fraudolenta, possono ricevere le credenziali degli utenti e poi accedere al conto da svuotare.

Leggi anche:  Truffe online: il phishing attacca ancora PostePay con una nuova mail fraudolenta

Il suggerimento di Poste Italiane e della Polizia Postale, infatti, è sempre lo stesso: non inserire i propri dati online utilizzando link forniti da terze parti. Altro accorgimento, inoltre, invita a non scaricare per alcun motivo, file allegati presenti all’interno delle mail o degli SMS ricevuti.

Le comunicazioni caratterizzate dalla richiesta dei dati sensibili degli utenti sono tipiche del phishing e, quindi, nascondono un tentativo di frode. Purtroppo è necessario prestare attenzione anche alle chiamate che è possibile ricevere e che potrebbero invitare a fornire le credenziali così da poter rubare tutti i risparmi presenti sulle carte.