LG ha depositato un brevetto di un nuovo design per smartphone, che focalizza l’attenzione sulla sua parte posteriore lasciando ampio spazio al display. Il design è stato presentato in tre versioni, che differiscono per arrotondamenti degli angoli dello schermo e del telefono stesso.

Sul retro, dunque, saranno installate quattro fotocamere ed un lettore di impronte digitali. Ciò significa che lo smartphone si differenzierà da quelli che troviamo attualmente sul mercato e non avrà il tanto acclamato sensore di impronte digitali sotto lo schermo.

LG punta ad un design fresco e lo fa con tre varianti : Modello A, Modello B e Modello C

Di recente, LG ha lanciato il suo primo smartphone con tre fotocamere, il V40, e ora si appresta a lanciarne uno con quattro fotocamere. Non sembra esserci nessun flash nei disegni, quindi è possibile che uno di quei cerchi sia effettivamente il flash e non una fotocamera.

L’USPTO (Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti) ha pubblicato tre brevetti di progettazione LG Electronics. Il primo di questi, il Modello A, ha i bordi dello schermo quadrati. Sul retro presenta 3 – o 4 – fotocamere e lo scanner delle impronte digitali.

Leggi anche:  LG Q9 mostra il suo "lato A" in questo rendering: quello che sappiamo

Le fotocamere ed il flash sono posizionati in una configurazione quadrata, simile alla serie Huawei Mate 20. Il secondo modello, Modello B, è uguale al primo design ma ha un display notevolmente più arrotondato negli angoli.

Il Modello C invece ha lo schermo più rotondo ed anche più grande. Potrebbe essere dovuto al fatto che le cornici di quest ultimo design sono più strette.

Tutte e tre le varianti presentano uno stile più vecchio, non in linea con quelli che stiamo vedendo ultimamente; non c’è nessuna fotocamera “a comparsa” per i selfie ma c’è abbastanza spazio per tutte le funzionalità ed anche un jack per gli auricolari da 3,5 mm.