OnePlus 6 Red

Nonostante tutti i riflettori siano puntati sul nuovissimo OnePlus 6T, l’azienda cinese continua con il pieno supporto ai device delle generazioni precedenti. Nei giorni scorsi infatti è arrivato un aggiornamento per OnePlus 5 e 5T.  Un queste ore invece anche OnePlus 6 si sta aggiornando alla OxygenOS in versione 9.0.2.

L’aggiornamento ha un peso di circa 350MB ed è disponibile tramite OTA. L’update è in fase di rilascio a scaglioni e raggiungerà tutti i dispositivi nel corso dei prossimi giorni. La notifica della disponibilità sarà mostrata automaticamente dal sistema. In caso si voglia effettuare una ricerca manuale, è possibile accedere al menù Impostazioni e cliccare su verifica aggiornamenti.

Stando a quando emerso dal changelog, l’interfaccia proprietaria nella nuova versione può vantare prima di tutto un miglioramento dal punto di vista della sicurezza del dispositivo. Infatti sono state implementate le patch di sicurezza di Google aggiornate a novembre 2018.

Leggi anche:  OnePlus 6T, al lancio vende meglio di OnePlus 6

Inoltre possiamo trovare anche alcune feature di OnePlus 6T e portate sul modello precedente, tra questa è possibile citare la navigazione attraverso le gesture. Altra feature interessante è quella per attivare Google Assistant in modo rapido. Grazie alla pressione del tasto di accensione per mezzo secondo, sarà possibile richiamare l’assistente ed interagire con esso.

L’azienda ha deciso di modificare l’Interfaccia Utente per adattarsi alle novità, in particolare per quanto riguarda le informazioni sullo smartphone. Il comparto fotografico può vantare l’introduzione della modalità Nightscape per migliorare le foto di notte e di Studio Lighting per ritratti di livello professionale. OnePlus ha concentrato i propri sforzi anche per ottimizzare i consumi della batteria soprattutto in standby. Immancabili i vari bug fix e le ottimizzazioni al sistema per renderlo sempre performante e reattivo.