WhatsApp: attenzione al metodo legale e nascosto con cui vi spiano in chat

L’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo presto potrebbe cambiare faccia. WhatsApp infatti sta per aggiornarsi con la visualizzazione di avvisi pubblicitari. A confermarlo è Chris Daniels, Vice Presidente dell’azienda. Stando alle sue parole, la pubblicità verrà visualizzata solamente all’interno dello Stato.

La funzione Stato permette all’utente di creare contenuti basati su foto, GIF o testo per 24 ore, dopo di che spariscono e non saranno più raggiungibili. Ovviamente si possono ammirare anche i contenuti creati dagli altri utenti ma sempre entro le 24 ore dalla pubblicazione. Si tratta di una feature presa in prestito dalle Storie di Instagram.

Ovviamente questa svolta della società di messaggistica sarà la fonte primaria di monetizzazione, come conferma il dirigente. Ma si tratta di una sfida aperta anche per le aziende che decideranno di utilizzare la piattaforma. Infatti si tratterà di un nuovo modo per raggiungere i propri clienti e creare interesse verso i brand pubblicizzati.

Leggi anche:  Facebook ha avuto problemi di crash nelle ultime ore, ecco perché

Al momento non è chiaro quando queste pubblicità inizieranno ad essere mostrate sugli smartphone degli utenti. Infatti si tratta di una feature ancora in sviluppo che necessita della corretta implementazione. WhatsApp è la piattaforma di messaggistica più utilizzata al mondo e infatti conta oltre 1 miliardo e mezzo di utenti attivi giornalmente. Rendere la novità disponibile per tutti oltre che garantire una piattaforma stabile a chi investe in pubblicità richiede tempo e lavoro.

Quasi certamente la monetizzazione inizierà nel 2019 e con essa finirà l’epoca in cui WhatsApp si vantava di vole mantenere la piattaforma libera da ogni sorta di pubblicità.