5GIl concorso riguardante il 5G ha preso vita nelle prime settimane di settembre e con il passare dei giorni prende sempre più forma. Nel corso delle diverse giornate i diversi operatori si sono aggiudicati già dei blocchi in diverse bande: tra questi troviamo Iliad, Vodafone e Telecom Italia.

Al momento non si può decretare un vincitore assoluto dato che l’asta non si è ancora conclusa, ma qualche idea ce la si può fare. Ciò che incuriosisce di più le persone, però, è come questa tecnologia cambierà le offerte degli operatori ed il modo di vivere in generale.
Per chi non fosse informato, infatti, il 5G è stato definito anche come l’Internet of things (Internet delle cose) poiché attraverso questo standard tutti gli oggetti smart potranno essere interconnessi tra di loro.

Tale interconnessione, come ci si può immaginare, richiederà un uso di internet sempre più inteso… proprio per questo una nuova era potrebbe nascere: quella dell’internet illimitato. 
Sebbene la Finlandia e la Estonia ci abbiano già dato un esempio dell’internet illimitato, in Italia questa realtà assume ancora una visione confusa e non chiara. Come si comporteranno i nostri operatori nazionali?

Leggi anche:  5G: potrebbero arrivare offerte molto costose e un addio alla fibra ottica tradizionale

I dubbi sono molti così come le paure: il 5G è qualcosa che tutti vogliono sperimentare, ma se l’Italia seguirà l’esempio dell’Europa Settentrionale, non tutti potranno permetterselo.
Ricordiamo ai nostri lettori che per utilizzare questo tipo di rete, sarà obbligatorio avere un dispositivo che supporta tale innovazione, altrimenti si potrà continuare a navigare in 4G. 

Per ulteriori informazioni riguardanti il 5G potete leggere questo articolo.