Jay-Z e Kanye West ritornano su Spotify con l'album Watch the Trone
Dopo più di un anno di distanza, l’album collaborativo del 2011 di Jay-Z e Kanye West, Watch the Throne, è tornato su Spotify in punta di piedi.
Ma torniamo più indietro, nell’aprile 2017 Jay-Z cancellò la maggior parte del suo catalogo musicale da Spotify ed altre compagnie di streaming. Successivamente, decise di rendere i suoi album disponibili solo su Tidal, il servizio di streaming rivale di proprietà del rapper. Spotify, per chiarire la questione, disse in una dichiarazione che la rimozione avvenne “su richiesta dell’artista”.
Questa settimana, Watch the Throne, un album di grande successo che ha venduto parecchio in questi anni è stato ripristinato sulla piattaforma. Ne gli sponsor ne gli artisti hanno dato una spiegazione per ciò che è successo, infatti sembrerebbe quasi un errore. Secondo molti utenti, attualmente i contenuti musicali dell’artista non sarebbero più disponibili per lo streaming su Spotify.
Inoltre, riportiamo un episodio interessante che riguarda un commento dei guadagni dell’artista provenienti dalla piattaforma Tidal. Jay-Z lasciando scappare probabilmente una parola di troppo, ha commentato:” Se avessi dato uno sguardo sui numeri in streaming avrei messo Lemonade su Spotify”.

Quelle di West sono scelte puramente economiche

La mossa di marketing di Kanye West quindi sembrerebbe proiettata nel cercare continuamente compagnie in grado di pubblicizzare i suoi contenuti. West ha infatti interrotto l’accordo con Tidal la scorsa estate, accusando la società di non averlo pagato adeguatamente. Una mossa che ha portato ad una rottura definitiva, che spiega il ritorno di Watch the Throne questa settimana. Anche se non è ancora chiaro il motivo per cui i contenuti non sono più disponibili sulla pagina Spotify dell’autore.