AnTuTu, TOP 10

AnTuTu, la famosissima applicazione di benchmark nata con l’obiettivo di misurare le performance di tutti i dispositivo mobili in commercio, ha pubblicato una nuova classifica che svela quali sono i 10 smartphone Android più potenti di luglio 2018. I dispositivi sono stati inseriti nel grafico qui sotto incrociando i test effettuati dagli utenti.

I test, provenienti da tutto il mondo, vengono effettuati stressando le singole componenti hardware della scheda tecnica. In questo caso è stata utilizzata l’ultima versione dell’applicazione AnTuTu con test realizzati su oltre 1000 unità per singolo modello nel periodo compreso tra il 1 luglio ed il 31 aprile 2018.

La classifica, ve lo diciamo subito, è quasi tutta cinese e questo un po’ ci dispiace perché spesso vengano premiati smartphone dalla dotazione hardware importante che però diventa inutilizzabile se alla base non c’è una buona ottimizzazione software. Il software rappresenta proprio il ponte tra l’utente e le componenti hardware.

 

AnTuTu, ecco i nomi dei dieci smartphone Android più potenti di luglio 2018

Il podio di AnTuTu è occupato dallo Xiaomi Black Shark, lo smartphone pensato per il gaming che ha dalla sua lo Snapgragon 845 raffreddato a liquido e supportato da 8 GB di RAM. Uno smartphone che ha totalizzato 292.977 punti. Subito dopo, in seconda posizione, Oppo Find X che fa registrare 286.589 punti.

OPPO Find X è uno smartphone non solo estremamente potente ma anche molto innovativo. Sotto di lui, al terzo posto, Vivo NEX S con 283.877 punti. Fuori dal podio ma sempre in ottima posizione troviamo OnePlus 6 con 282.644 punti. Seguono lo Smartisan Nut R1, Xiaomi Mi 8 e Xiaomi Mi Mix 2S.

Gli ultimi tre posto di questa top 10 sono occupati da smartphone più noti, ovvero da Galaxy S9+, Galaxy S9 e Sony Xperia XZ2. Nessun LG, HTC ma soprattutto Nokia e HMD Global che nella classifica sui migliori smartphone di aprile avevano guadagnato un posto con il loro Nokia 8.

AnTuTu, gli smartphone Android più potenti