5G costo abbonamentoMentre si medita sull’arrivo dei nuovi operatori nazionali reali e virtuali che offrono traffico dati in 4G LTE o 4G+ a prezzi stracciati, si gettano le basi per la creazione di un’offerta 5G che concede una velocità ed un’efficienza di rete senza precedenti. Ma tutto questo ha un costo, ed è davvero salato.

 

Primo abbonamento 5G: il costo mensile fa impensierire tutti

Mentre i centralini Ho Mobile sono andati in tilt per l’esagerato numero di richieste pervenute all’ESP MVNO di Vodafone Italia si parla del primo abbonamento commerciale 5G che viene concesso nelle città di Tampere (Finlandia) e Tallin (Estonia) da Elisa, un operatore locale di servizi internet.

Si tratta di un’offerta a traffico illimitato in cui la banda massima della rete si mantiene su soglie limite di download a 600Mbps. Senz’altro qualcosa di mai visto prima, ma lo è anche il prezzo. Per accedere a questa nuova tecnologia, infatti, occorre spendere ben 44.90 al mese, qualcosa di molto lontano rispetto alle tariffe da 5.99/6.99 euro al mese propinateci da Iliad ed Ho Mobile.

La disponibilità della rete è concreta, ma mancano ovviamente le apparecchiature adeguate a ricevere e trasmettere il segnale in rete. I primi smartphone 5G, infatti, arriveranno solo nel 2019, motivo per cui gli utenti locali stanno ripiegando sul 3G e sul 4G in attesa di ulteriori sviluppi. Il diretto responsabile della compagnia ha dichiarato:

“Speriamo di ottenere il permesso, e così questa rete realizzata su stazioni radio permanenti continuerà a operare”

Il partner di settore ufficiale è Huawei, mentre Nokia si fa carico di offrire le infrastrutture di rete tradizionali ad un operatore che ha già dato dimostrazione di forza effettuando la prima video-chiamata 5G e mostrando uno speed test con punte di 2.2Gbps in download sui 3.5GHz a latenza 10ms.

Lo acquistereste a questo prezzo in Italia, mentre infervora la folle corsa al miglior compromesso sull’offerta mobile? A voi la parola.