Caricare lo smartphone senza rovinare la batteria
Caricare lo smartphone senza rovinare la batteria

Chi è che ai nostri giorni non soffre pensando di dover trascorrere un’intera giornata fuori casa consapevole che la batteria del proprio smartphone non lo accompagnerà fino alla fine?  Battery university e Codex ci svelano i loro segreti per tutelare la batteria dei nostri cellulari e anche in questa circostanza gli eccessi non vanno bene.

A quanto pare la diffusissima abitudine di lasciare il cellulare sotto carica per tutta la notte è davvero controproducente. Collegare alla corrente il dispositivo per troppe ore può provocare infatti il surriscaldamento della batteria e indurre quindi dei danni precoci. Allo stesso modo lasciare che la batteria si scarichi completamente non è l’idea migliore perché anche in questo caso lo spegnimento del cellulare causato dalla batteria creerebbe a lungo andare dei problemi.

 

Ecco come caricare al meglio la batteria del proprio cellulare!

L’ideale è dunque ,secondo gli esperti Battery university e Codex, fare in modo che la batteria non arrivi mai al di sotto del 50%. Lasciando la batteria ad una percentuale media saranno necessarie poche ore per ottenere la ricarica completa e allo stesso modo non si raggiungerà una percentuale così bassa da provocarne lo spegnimento. La percentuale perfetta sarebbe tra il 75 e il 65%.

Gli accorgimenti come già detto non richiedono nulla in particolare ma possono permetterci di evitare errori che nel tempo causerebbero danni al dispositivo. Fare attenzione al metodo di ricarica può quindi essere un buon modo per prolungare la durata della batteria del nostro smartphone così da garantirci la possibilità di utilizzarlo senza dover necessariamente correre alla ricerca di una presa di corrente.