WhatsApp: il nuovo trucco per usare due account sullo stesso smartphone
In arrivo un nuovo modo di mandare i messaggi vocali su WhatsApp

Finalmente WhatsApp sta per introdurre su Android la possibilità di inviare messaggi vocali senza tenere premuto il tasto di registrazione. Questa feature è già da tempo disponibile sui dispositivi iOS ma sui terminali con il sistema operativo del robottino latitava.

La prima versione Android è disponibile al momento solo per la versione beta di WhatsApp, caratterizzata dal numero di versione 2.18.102. Grazie alla nuova interfaccia, quando si vorrà inviare una nota vocale da un contatto, si potrà sfruttare la registrazione automatica rappresentata dall’icona di un lucchetto. Il timer per il conteggio dei secondi e dei minuti sarà visualizzato sulla sinistra, al centro il tasto per eliminare la nota e a destra il tasto per inviare.

Questa funzione però non apparirà immediatamente, ma solo dopo aver iniziato una nota vocale da qualche secondo. Si tratta di una feature altamente gradita dagli utenti. Tutti gli utilizzatori di WhatsApp su Android sanno bene che per registrare una nota vocale c’è bisogno di tenere premuto il pulsante che raffigura il microfono.

Questa situazione può essere frustrante quando c’è bisogno di registrare una nota vocale piuttosto lunga. In questo modo sarà possibile continuare a registrare il messaggio e poggiare lo smartphone sul tavolo, avendo così le mani libere per fare altro.

Per tutti coloro che fossero interessati a provare in anteprima la novità, è possibile installare l’applicazione WhatsApp Beta entrando attraverso il canale ufficiale raggiungibile dal Play Store oppure installando l’APK da APK Mirror.