Di HTC U12 si è parlato per la prima volta lo scorso 2017, in occasione di un evento 5G tenuto da un operatore taiwanese in Asia. Un chiaro indizio della presenza di un modem Qualcomm X20 LTE con velocità di download fino a 1,2 Gbps; in parole povere? HTC U12 avrà un chip Qualcomm Snapdragon 845.

Beh, sembra che un giornalista russo sia riuscito a scoprire qualche informazione in più su HTC U12. Le sue rivelazioni confermano quanto emerso nel corso di questi mesi, come ad esempio il display: un 6 pollici con risoluzione Quad HD e aspect ratio in 18: 9. Lo smartphone non avrà schermo AMOLED, ma un Super LCD.

All’interno, batterà un processore Snapdragon 845, coadiuvato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria espandibile. Ritorna – finalmente – la doppia fotocamera sul retro da 12MP + 16MP, e una fotocamera secondaria da 8 megapixel. Non mancherà la certificazione IP68, una discreta batteria da 3,420 mAh, nonché supporto 5G e dual-SIM.

Dal punto di vista software, HTC U12 dovrebbe essere basato su Android 8.0 Oreo con interfaccia utente proprietaria Sense 10, HTC Face Unlock e Edge Sense 2.0. Si, avete letto bene: HTC Face Unlock, ossia un software proprietario per lo sblocco tramite riconoscimento del volto 3D.

Lo smartphone sarà realizzato interamente in vetro, rinforzato dalla cornice in metallo di tipo aereospaziale. Lato prezzo, HTC U12 è destinato a raggiungere gli scaffali in aprile a circa 880 dollari.