streaming NetflixNetflix ha appena concesso le informazioni inerenti le abitudini di utilizzo degli abbonati per i propri servizi durante un incontro con la stampa tenutosi presso la sede di Los Gatos in California.

Netflix: come cambiano le abitudini di utilizzo

Secondo i nuovi dati Netflix il 40% degli abbonati preferisce aderire al servizio attraverso la registrazione al PC mentre il dato si rimodula al 30% su smartphonne, al 25% sugli Smart TV e solo al 5% sui tablet. Si tratta di una scelta più che comprensibile in luogo del fatto che smartphone e PC garantiscono una procedura di registrazione più immediata rispetto ai tablet ed agli Smart TV.Netflix Italia trendPer quanto concerne invece il dato sulla visione dei contenuti Netflix si parla di un buon 70% di preferenza a favore del grande schermo. Nettamente sopra ogni altri device i TV guadagnano una posizione privilegiata rispetto agli smartphone (10%), ai Personal Computer (15%) ed ai tablet (5%). Un trend che cresce nel tempo e manifesta un certo distacco dalle fasi iniziali che vedono nettamente in testa le soluzioni portable.

Leggi anche:  Netflix volta le spalle ai clienti: questa funzione è pronta a lasciare per sempre l'app

Anche l’Italia si conferma in linea con i dati diffusi dal fornitore di servizi per quanto concerne le sottoscrizioni, mentre variano notevolmente quelli relativi alle abitudini di utilizzo che vedono i TV al 54% scontrarsi con i PC al 23% seguiti a ruota dagli smartphone al 13% e dai tablet al 10% che chiudono il quadro di una situazione decisamente diversa rispetto ai dati inizialmente prospettati per le altre realtà di mercato.